Prestiti senza garanzie con maxi rata: spiegazione, come funziona, simulazione

Indice dei contenuti

Tra le varie tipologie che esistono, troviamo anche un prestito pensato per due fasi, una prima fase che concerne il tradizionale pagamento di rate mensili, e una seconda fase finale che consiste nel saldo totale del prestito in un’unica soluzione. Vediamo in questo articolo quali sono i pro e i contro di questa speciale tipologia di finanziamento, per chi è particolarmente adatta e a chi rivolgersi per la richiesta del prestito con maxi rata.

La maxi rata finale

Vi sono alcune forme di prestiti che prevedono il pagamento di una maxi rata finale. Ciò significa che al termine del prestito, si dovrà pagare una maxi rata. Dopo un iniziale periodo di rateizzazione, il richiedente ha la possibilità di estinguere interamente il debito con il pagamento dell’importo residuo rimasto. L’importo delle rate è sempre costante e la maxi rata finale è solo un’opportunità in più che offre questo tipo di prestito. Se non si vuole usufruire di questa soluzione, si può sempre scegliere di continuare a pagare le rate del prestito come durante la prima fase e rifinanziare in questo modo il prestito.

L’accordo può stabilire anche una terza via, ovvero quella della conclusione del contratto che avviene con la restituzione del bene acquistato e per il quale è stato richiesto il finanziamento.

Un prestito per l’acquisto di un bene

Un prestito con la maxi rata finale è pensato appositamente per l’acquisto di un bene di un certo valore, come automobili, motoveicoli, etc. I beni devono essere, quindi, durevoli, di importo elevato. Questo tipo di prestito si ispira al leasing, con un primo periodo di rateizzazione mensile e un versamento residuo allo scadere della durata del prestito. Si tratta comunque di una tipologia di prestito che si presta a diverse varianti capaci di andare incontro alle personali esigenze del richiedente.

Una di queste varianti riguarda, ad esempio, la possibilità di dare un anticipo iniziale e poi proseguire con il finanziamento o, al contrario, decidere di rateizzare il bene che si sta acquistando per tutta l’interezza dell’importo.

Le garanzie richieste

Per ottenere un prestito di qualsiasi tipo, e dunque anche un prestito con maxi rata finale, dovrete rivolgervi a una banca o una finanziaria che vi chiederà delle garanzie. Per garanzie si intendono tutto ciò che può dimostrare all’istituto di credito che voi sarete in grado di far fronte al pagamento delle rate mensili e, infine, della maxi rata. Nessuna banca o finanziaria che sia, sarà disposta ad accordarvi il prestito se, in un modo o nell’altro, non sarete in grado di offrire delle garanzie. Ma, per fortuna, esistono davvero molte forme di garanzie e probabilmente la maggior parte delle persone che vorrebbero un prestito riusciranno a ottenerlo anche se non possiedono la garanzia per eccellenza, ovvero la busta paga.

Ebbene sì, parlando di reddito è il contratto da dipendente a tempo indeterminato che rappresenta, ad oggi, la migliore garanzia possibile. Vengono prese in esame anche situazioni di contratto a tempo determinato, ad eccezione che la scadenza del contratto di lavoro sia posteriore alla data di fine prestito.

Prestito per l’acquisto di un’automobile

Quando si parla di un prestito con maxi rate finale ci si riferisce a un prestito finalizzato all’acquisto di un bene. Perlopiù è una formula pensata per l’acquisto di un’automobile, ma anche di un altro tipo di bene, come una moto, etc. In effetti si tratta di un finanziamento che viene proposto presso le concessionarie al momento della stipula del contratto o comunque in fase di acquisto dell’automobile. Ma perché si dovrebbe accettare una soluzione del genere per l’acquisto dell’auto? Quali sono i vantaggi? Il primo vantaggio che viene in mente pensando a un finanziamento con maxi rata finale è il fatto che il pagamento dell’automobile viene posticipato di un bel po’ di tempo. Per chi non ha a disposizione la somma di denaro o comunque preferisce effettuare un pagamento posticipato, questa è sicuramente una buona soluzione.

Il pagamento con maxi rata finale è adatto, ad esempio, per chi sa che riceverà una somma di denaro in futuro (da un incasso di un’assicurazione, da soldi svincolati, etc.). La durata del finanziamento è in genere di 3 anni, ma ogni banca segue procedure proprie. Quindi, prima di firmare il contratto di prestito, fai un’attenta valutazione.

Come funzione il prestito con maxi rata finale

Ricapitolando in larghe linee possiamo dire che un prestito con maxi rata finale e senza garanzie è adatto a chi non possiede una solida situazione economico-finanziaria. Potrebbe essere la soluzioni ideale, invece, per quanti sono in attesa di riscuotere una somma di denaro in un arco di tempo relativamente breve, ovvero 3 anni. Tale è, di norma, la durata del prestito con maxi rata. Se da una parte, quindi, si ha il vantaggio di posticipare il pagamento finale, dall’altra

ci si potrebbe trovare nello spiacevole inconveniente di non riuscire a far fronte alla maxi rata finale. Anche in questo caso, però, ricordiamo che l’acquirente ha altre possibilità oltre al pagamento della maxi rata finale.

Pro e contro

Vediamo gli aspetti vantaggiosi di questo tipo di prestito. Oltre al fatto di poter posticipare l’estinzione del prestito a 3 anni di distanza dall’acquisto del bene, bisogna sottolineare che il calcolo degli interessi va calcolato sulla maxi rata finale e non sull’intera rateizzazione. Facciamo il caso che vogliate acquistare una nuova automobile utilizzando la formula della maxi rata finale. Sappiate che avrete, a 3 anni di distanza dalla richiesta del prestito, tre possibilità di scelta. Ovvero, potrete decidere se:

  • pagare la maxi rata, estinguendo così il debito e diventando proprietario del veicolo,
  • non pagare la maxi rata tenere il bene e rinegoziare la rateizzazione,
  • non pagare la maxi rata e restituire l’automobile acquistandone un’altra con un nuovo prestito.

Consigli utili

Al momento della sottoscrizione di un prestito non siate precipitosi e non abbiate fretta, valutate con la massima attenzione ogni evenienza e chiedete tutte le informazioni necessarie al consulente che vi segue nell’acquisto del bene. Online potete trovare simulazioni che vi chiariranno le idee su questo tipo di prestito e quali sono i documenti che occorre fornire.